Anidride carbonica

L'anidride carbonica (CO₂) è una molecola nell'aria composta da carbonio e ossigeno. Anche se l'aria è costituita solo da 0,038% di CO₂, è uno dei gas a effetto serra più importanti e contribuisce in modo significativo al cambiamento climatico.

Una parte di tutti i raggi solari che colpiscono la Terra viene riflessa, una parte invece viene assorbita e convertita in calore. L’anidride carbonica gioca qui un ruolo molto importante, in quanto impedisce che il calore generato fuoriesca completamente dall’atmosfera. Questo è chiamato effetto serra, ed è un fenomeno completamente naturale, senza il quale non sarebbe possibile la vita sulla Terra.

A questo si accosta l’effetto serra antropico, che produce una quantità di emissioni di gas serra aggiuntiva, che ostacola la fuoriuscita delle radiazioni di calore dall’atmosfera, causando l’innalzamento delle temperature globali. L’effetto serra antropico è effetto diretto dell’industrializzazione, e della conseguente combustione di fonti di energia fossile, come carbone, petrolio e gas naturale.

Oltre all'anidride carbonica, ci sono altri gas a effetto serra come il metano (CHâ‚„), il protossido di azoto (Nâ‚‚O) o gli F-gas, che hanno tutti un impatto diverso sul clima. Questi sono espressi in COâ‚‚ eq (COâ‚‚ equivalente) per rendere l'effetto comparabile ed essere in grado di indicare l'impatto climatico in un unico numero.

‍

→ Vuoi calcolare gratuitamente le emissioni di CO₂ della tua azienda? Usa il nostro Carbon Footprint Calculator e ricevi un report personalizzato.